Copertura delle zone carenti di pediatria in libera scelta

ConsiglioRegionaleLazioBando per la copertura delle zone carenti straordinarie di pediatria libera scelta ai sensi dell’art. 32, dell’AIR per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta, recepito con DGR 7/11/2006 n. 800. Il bando scade l’08.11.2017

E’ possibile scaricare il bando originale cliccando qui

 

 

 

Nella legge di Bilancio nuove misure a sostegno della Ricerca Scientifica

lorenzin1027960455.jpgIeri mattina, nella conferenza stampa di Alternativa Popolare, la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin ha descritto alcune delle misure riguardanti la sanità contenute nella legge di Bilancio approvata ieri dal Consiglio dei Ministri. Risultano particolarmente interessanti quelle rivolte a favore di chi opera nel campo della Ricerca Scientifica. Apprendiamo infatti che è stato realizzato un nuovo strumento, denominato ‘piramide del ricercatore’, da utilizzarsi come mezzo d’inquadramento del ricercatore biomedico che lavora nei grandi centri di ricerca. Questo nuovo strumento garantirà un sistema normativo paragonabile a quello dei Paesi ad altissimo tasso di avanzamento nella ricerca quali Usa, Irlanda, Inghilterra e Germania. Il ricercatore all’interno degli IRCCS pubblici italiani avrà una prima carriera di 15 anni, durante la quale verrà valutato sulla base dei meriti, dei risultati e degli obiettivi raggiunti. Dopo i primi 15 anni potrà accedere ad una doppia possibilità di scelta: rimanere nel SSN oppure scegliere una carriera ad alto livello nel settore della ricerca. “Queste misure” – riferisce la Ministra – “permetteranno di attrarre ricercatori stranieri in Italia e al contempo offriranno ai nostri ricercatori le stesse condizioni, a livello di inquadramento giuridico, garantite negli altri Paesi. A tutto questo si aggiungono il ‘patent box’ e le norme sul trasferimento tecnologico, per poter anche usufruire dei risultati dei propri brevetti e degli investimenti in ricerca”.

Leggi nel Blog ADONP il documento del Ministero della 
Salute Programma Nazionale della Ricerca Sanitaria
(PNRS 2014 - 2016),lascia il tuo commento e partecipa 
alla discussione on-line.

 

Addio a Tettamanzi, pastore col cuore in mano

Avvenire.it – Milano, 05 Agosto 2015. Dopo una lunga malattia è morto stamani il cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano. Aveva 83 anni. Il decesso è avvenuto attorno alle 10.30 presso Villa Sacro Cuore di Triuggio dove Tettamanzi si era ritirato quando aveva lasciato la guida pastorale dell’arcidiocesi ambrosiana il 28 giugno 2011. Fu pastore anche ad Ancona-Osimo e Genova. Per 4 anni fu segretario generale della Cei.

L’articolo originale completo è disponibile su avvenire.it all’indirizzo: http://www.avvenire.it/chiesa/pagine/e-morto-il-cardinale-dionigi-tettamanzi



Santa Messa a suffragio di S.E. Mons. Zygmunt Zimowski – martedì 11 luglio 2017 ore 17

Riceviamo dalla Segreteria Nazionale AMCI il seguente comunicato:

A nome del Presidente Nazionale Prof. Filippo Maria Boscia, vi comunichiamo che martedì 11 luglio alle ore 17,00 si terrà una Santa Messa a suffragio di Mons. Zygmunt Zimowski, come da   messaggio allegato  di Mons. Jean Marie Mupendawatu: 

Si comunica che, in occasione del primo anniversario del decesso di S.E. Mons. Zygmunt Zimowski, Presidente dell’ex Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute), a suffragio della Sua eletta anima, sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di Santo Spirito in Sassia (Largo Ildebrando Gregori), martedì, 11 luglio – alle ore 17.00.  La Celebrazione eucaristica sarà presieduta da Sua Eminenza il Cardinale Paolo Sardi, che terrà anche l’Omelia. Si ringraziano sin da ora tutte le persone che saranno presenti al Sacro Rito. A coloro che non potranno partecipare alla Santa Messa, si chiede di unirsi spiritualmente, per ricordare e condividere la figura di S.E. Mons. Zimowski, invocando grazie e benedizioni.

Per coloro che desiderano concelebrare, si prega di portare camice e stola bianca. 

Informo inoltre che durante la settimana corrente mi recherò in Polonia, insieme all’Officiale Mons. Dariusz Giers, in occasione del Pellegrinaggio Nazionale dell’Associazione “Apostolato dei Malati”, tanto caro al compianto Arcivescovo Presidente, che avrà luogo al Santuario Nazionale della Beata Maria Vergine, Regina della Polonia a Jasna Gora (Czestochowa) il 6 luglio p.v. 

Questa circostanza ci permetterà di recarci anche a Radom, ove S.E. Mons. Zimowski è stato Vescovo residenziale per sette anni, per celebrare la Santa Messa e pregare sulla sua tomba, collocata nella cattedrale della città.

Grato per l’attenzione, colgo l’occasione per inviare distinti saluti.


Mons. Jean-Marie Mupendawatu

Già Segretario dell’ex Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari

(per la Pastorale della Salute)”